mercoledì 28 dicembre 2011

Di fronte a noi, una prateria (anzi una pianura)

Dove eravamo rimasti? Eravamo rimasti che qui al Nord, una volta, era tutta Padania. C’erano grandi domande e c’erano grandi promesse. C’era da un lato l’uomo che “s’è fatto da solo”, dall’altro i fanatici delle ampolle, battezzati con le acque del Po. All’improvviso la Padania si è trasferita in un Parlamento in affitto, dalle parti di Mantova, consapevole del proprio fallimento, ma incapace di assumersi le proprie responsabilità.

Abbiamo tutta una prateria, davanti. O meglio, abbiamo tutta una pianura davanti, che va da Torino a Trieste, costellata da piccoli (spesso micro) imprenditori, con l’orecchio teso.