martedì 19 giugno 2012

Todo cambia: appuntamento a Parma

Come saranno scelti i prossimi parlamentari? Come si combatte l’astensionismo? Come si risponde al grillismo, nella città in cui il Movimento 5 Stelle ha ottenuto la sua vittoria più importante? Sono sufficienti le riforme della politica che i partiti stanno cercando di operare su loro stessi, e basteranno a farli resistere all’ondata che rischia di travolgerli?
Che ne sarà, infine, del Pd e del suo progetto, basterà l’organizzazione di primarie aperte per la scelta del candidato premier per riportare nel bacino democratico quella partecipazione e e quel senso di prospettiva che sembrava possibile quattro anni fa, quando il partito si presentò per la prima volta agli elettori? Insomma: le questioni sono tante, e il finale aperto, perché todo cambia, appunto, come nella canzone di Mercedes Sosa, e la politica non può restare uguale a se stessa.
Questi i temi su cui ci interrogheremo venerdì 29 giugno (e non lunedì 25, come precedentemente annunciato, per evitare di sovrapporci al grande concerto bolognese a favore dei terremotati), a partire dalle ore 20,30 nella Sala Righi della Craltep di Parma, in via Baganza 9/A.